« archivio

« | »

04/02/2019

Incetta di podi per il debutto della Pro Lissone firmata Happiness
Sabato esordio delle piccole Gold, domenica promozionale in grande spolvero

 

Intenso weekend per la Pro Lissone Ginnastica, che da questa stagione veste divise societarie firmate Happiness, brand che condivide i valori dello sport che da oltre cent’anni promuove la società di via Dante, scegliendo così di legare il suo nome alla società bianco blu
Ad aprire il fine settimana di gare, sabato 2 febbraio, le piccole ginnaste di Gabriella Rizzi e Alessia Praz, impegnate a Mortara per la prima prova del Campionato Gold, categoria A1.
La squadra composta da Sofia Miccoli, Ludovica Usuelli, Elisa Meroni e Selene Castoldi -8 anni da una manciata di giorni-, si è ben comportata, commettendo solo qualche piccola sbavatura dovuta all’inesperienza. Sofia è riuscita ad ottenere un ottimo decimo posto seguita dalle compagne: ’siamo molto soddisfatte del comportamento delle nostre ginnaste che sapranno certo crescere e migliorarsi nel tempo’, commentano all’unisono le tecniche.
Domenica invece sono tornate in pedana le ragazze del settore promozionale, coordinato da Roberta Besana, in occasione della prima prova regionale del campionato di specialità CSEN, di scena a Besana Brianza.
La delegazione bianco blu si è misurata in diverse fasce, nella categoria allieve B: Sofia Usuelli, alla sua prima gara individuale, ha concluso senza grossi errori la sua routine, fermandosi a metà classifica per qualche sbavatura facilmente rimediabile nelle prossime competizioni. Nelle Junior A, strepitose Martina Redaelli e Anna Conte che salgono meritatamente sul podio del concorso generale, rispettivamente al secondo e terzo posto ma, come previsto da regolamento, essendosi piazzate nei primi tre posti della classifica generale non hanno potuto concorrere nella classifica dei singoli attrezzi dove avrebbero vinto rispettivamente: Martina il corpo libero ed Anna le parallele.
Bellissima gara anche per tutte le sei ginnaste della Pro impegnate nella categoria Junior B: Carol Messina con una prestazione di livello ha vinto il volteggio, ed è salita sul terzo gradino del podio alla trave, concludendo sesta al corpo libero, settima nel concorso generale e decima al mini trampolino.
Sara Ripamonti ha vinto il corpo libero con un esercizio di grande precisione ed è giunta quinta nel concorso generale e alla trave, sesta alle parallele, settima al mini trampolino e ottava al volteggio, confermando di essere ai vertici in tutti gli attrezzi.
Gaia Raddrizzani ha sfiorato il podio giungendo quarta a pari merito con altre due ginnaste al volteggio e undicesima al corpo libero, anche in pedana podio sfumato a causa di un errore che lascia un po’ di amaro in bocca, ma saprà certamente rifarsi.
Stessa sorte per la compagna Clara Raiola alle parallele dove è arrivata quarta; da segnalare la crescita di questa ginnasta a trave dove è già migliorata notevolmente.
Laura Carovillano ha fatto molto bene a trave dove è giunta decima e a parallele dove ha inserito una nuova difficoltà, eseguendo così un esercizio completo sia allo staggio inferiore che a quello superiore.
Giulia Brambilla ha pagato la tensione e l’emozione, che hanno compromesso la sua corsa al podio ma, se riuscirà a gestire meglio le emozioni, potrà fare molto bene nelle prossime competizioni, essendo dotata di buone difficoltà e ottimi salti.
Per quanto riguarda la categoria senior: Diana Brioschi ha brillantemente vinto la trave e solo un errore le ha impedito di vincere anche il corpo libero (giunta quinta a parimerito), mentre a parallele, grazie all’inserimento di una nuova e difficile uscita si è piazzata al quarto posto, terminando decima nel concorso generale .
Marta Manganoni, con grande gioia è riuscita a salire sul secondo gradino del podio al corpo libero e senza un errore alla trave avrebbe potuto tornare ancora sul podio.
Grande la soddisfazione per i tecnici Besana e Filippo Dassi che hanno accompagnato in gara le ragazze, che allenano unitamente a Beatrice Monguzzi e Federica Spadone.