« archivio

« | »

25/02/2019

Serie A2: buona la prima!
Classifica frenata dal ko di Calvaresi; la ‘allieva’ Redaelli, debutta alla grande e la squadra c’è.

 

Domenica 24 febbraio si è aperto al Palayamamay di Busto Arsizio il campionato di Serie A2, che vede impegnata la Pro Lissone Ginnastica con una squadra rinnovata e un nuovo staff tecnico di altissimo livello, composto da Claudia Ferrè, Gabriella Rizzi e Alessia Praz.
In pedana sono scese Rebecca Arienti, classe 2005, Anaida Cipolleschi, classe 2004, la giovanissima Camilla Redaelli, classe 2007 ancora categoria Allieve, Giada Maraldi classe 2000, in prestito dalla società Cesena grazie alla collaborazione con il presidente Corrado Dones, ex tecnico Pro Lissone ai tempi della grande Selene Celotto, Valeria Fabiani classe 1997, da Roma, al suo secondo anno in biancloblu, come il padre e allenatore Francesco, presente a Busto, ed infine -entrambe classe 2002-, da Piacenza: Sofia Solari, campionessa Junior 2016 al volteggio, e Laura Calvaresi, in prestito da Mortara.
A completare il team presente a Busto, il fisioterapista Alessandro Viganò collaboratore del medico societario Massimo Messina, a disposizione della squadra per fisioterapie e bendaggi funzionali.
La giornata di gara, si è aperta purtroppo con il forfait di Laura, bloccata improvvisamente da un dolore alla schiena, che ha costretto la ginnasta a rinunciare alla competizione, dove avrebbe dovuto presentarsi su tutti e 4 gli attrezzi.
Al posto della Calvaresi, ha fatto così il suo debutto ufficiale la piccola Camilla a trave e corpo libero, che con grande determinazione ha portato a termine senza errori la sua routine, con grande soddisfazione dell’intero team, sostenuta dalle compagne e dalla capitana Valeria, la veterana del gruppo, capace di mantenere unita e concentrata la squadra grazie alla sua esperienza e alle sue doti empatiche, un vero punto di riferimento per il gruppo. Tutte le ginnaste si sono così avvicendate agli attrezzi completando le loro routine senza errori, mostrando anche elementi interessanti come lo Yurchenko avvitato presentato da Sofia al volteggio.
‘Siamo molto soddisfatti delle nostre ginnaste -commenta una entusiasta Ferrè- sono state davvero molto brave e compatte, ovviamente i valori di partenza di alcuni esercizi hanno frenato la nostra corsa in classifica, dove ci siamo fermate al nono posto, ma vedere le ragazze affiatate tra loro, già in questa prima uscita, e reagire davanti ad una situazione che avrebbe davvero potuto metterci in difficoltà, direi che è stata la cosa più importante. Si sono sostenute a vicenda e soprattutto hanno incitato Camilla, che è stata davvero brava, determinata e grintosa’.
‘Le ragazze sono state eccezionali -commenta fiero il presidente Roberto Marcelloni, presente al PalaYamamay- non solo hanno reagito ma hanno dimostrato anche di essere una vera squadra, ed avere tutti i numeri per fare bene in questo campionato. Lo staff tecnico sta lavorando bene, c’è armonia tra allenatori e ragazze e per noi è la cosa fondamentale per la crescita delle ginnaste e dell’intero settore’.
In occasione della seconda prova in programma il 30 e 31 marzo a Padova, i tecnici contano di recuperare Laura e schierare anche Alessia Praz, che tornerebbe alle competizioni dopo uno stop di 2 anni, ma che già dall’inizio dell’anno ha ripreso gli allenamenti in via Dante.
Nel frattempo sarà possibile rivedere in azione Camilla Redaelli su tutti e 4 gli attrezzi, e la piccole allieve della Pro Lissone ginnastica, il prossimo fine settimana ad Arcore in occasione della seconda prova, del campionato regionale Allieve.