« archivio

« | »

27/05/2019

Achille Montrasio, bronzo al suo esordio tricolore
Il ginnasta bianco blu: 5° all around e 3° al corpo libero a Budapest. Femminile/ Sofia Solari argento iridato al volteggio a Catania

 

Ottimo esordio tricolore per il giovane talento della Pro Lissone Ginnastica, Achille Montrasio, impegnato, nell’ultimo fine settimana di maggio, in Ungheria con la nazionale Juniores, nella quinta edizione della International Junior Cup di Budapest.
Il ginnasta, in gara nel ‘Age Grup III’, ha debuttato sabato 25, ottenendo il quinto posto assoluto All around con il punteggio di 70.200, qualificandosi tra i migliori 8 nelle finali a ben 4 attrezzi: corpo libero, cavallo con maniglie, anelli, e parallele.
Domenica 26, giornata di finali, Achille mette al collo una bellissima medaglia di bronzo grazie alla sua routine al corpo libero.
Nonostante un gran bel esercizio, alle parallele si ferma invece ai piedi del podio, forse con un po’ di amaro in bocca, ma resta una prova straordinaria che, a dispetto del quarto posto, ha confermato le grandi potenzialità di questo ginnasta; infine, 7° posto a cavallo con maniglie e 8° agli anelli.
‘Achille si è comportato benissimo, al suo esordio in nazionale, in una competizione così prestigiosa è già riuscito a salire sul podio e a centrare ben 4 finali agli attrezzi. Siamo molto orgogliosi di lui, e speriamo che il suo cammino prosegua su questa strada, ha dimostrato di essere un ginnasta completo, capace di ottenere buoni risultati su tutti gli attrezzi, e questo è molto importante. -commenta il responsabile tecnico della Pro Lissone Ginnastica, e allenatore, Luigi Attanasio- Vederlo in azione tra alcuni dei migliori talenti della scena internazionale ha dato sicuramente a entrambi, importanti indicazioni e ulteriori stimoli per migliorare il nostro lavoro.’
E il primo giugno ancora Pro in nazionale con Mirko Galimberti, che sarà impegnato con la squadra Junior nel quadrangolare Italia-Germania-Turchia-Russia, in programma a Seveso.

Ma le gioie in casa Pro non arrivano solo dal fronte maschile, ma anche da quello femminile, con le ginnaste di Claudia Ferrè, Gabriella Rizzi e Alessia Praz impegnate, nello stesso weekend, nelle finali nazionali di Catania.
La medaglia, di un bel argento, arriva con la brava Sofia Solari che al volteggio dà bella prova delle sue capacità, laureandosi vicecampionessa italiana.
Buone anche le esibizioni di Giada Maraldi alle parallele, Rebecca Arienti a trave e corpo libero, Valeria Fabiani e Anaida Cipolleschi, entrambe impegnate alle parallele e al volteggio.
‘Tutte le ginnaste hanno dato il loro meglio -commenta Rizzi- siamo molto contente delle loro prove e del percorso fatto quest’anno, un lavoro incessante di impegno e crescita che le ha viste sempre forti e determinate. Ottenere queste finali è già stata di per sè una bella soddisfazione per tutto il nostro staff, in gara poi hanno dato il loro meglio. Siamo molto orgogliosi di tutte loro’.